Piccole Catastrofi

“Piccole Catastrofi: 179  racconti a rotta di collo finiti puntualmente male, per evitare di suicidarsi”

Questo è il titolo dell’idea da realizzare: scrivere dei brevi racconti di max 365 parole sul tema implicito nel titolo. Ciascuno potrà scrivere come vuole, secondo il proprio intendimento e stile. Unica condizione nel momento in cui il racconto viene pubblicato sul blog, in fondo deve essere indicata tra parentesi una parola che il successivo scrittore avrà l’obbligo di utilizzare o nella prima o nell’ultima riga del racconto  ( anche qui dato i possibili sovraccavallamenti dovuti al fattore tempo nel modo che crederà opportuno).

BanskyCiascun iscritto a questo blog ha la possibilità di editare i propri post quindi si può scrivere anche qualcosa tipo  “qui ci sta il mio racconto” ma con l’obbligo di indicare la parola per il successivo.

Se le cose non sono chiare, è letteratura, giusto?

poi vedremo chi ci pubblicherà la raccolta dei racconti. Per pubblicare sarà sufficiente creare una risposta a questo post in questa pagina.

pronti, via.

 

One thought on “Piccole Catastrofi

  1. Pingback: Nuova Pagina, Nuova Iniziativa | tactusfugit.it

Leave a Reply